Mosaiko Tips: consigli di web marketing


Nel mese di dicembre e di gennaio abbiamo ospitato sulla nostra pagina Facebook la rubrica #Mosaiko Tips, una serie di consigli sul mondo del web marketing e sulla gestione di una pagina Facebook aziendale. Se vi siete persi qualche appuntamento ecco un breve riepilogo di tutti gli argomenti visti insieme:

Web Writing

Come primo argomento trattato abbiamo visto la creazione di contenuti di qualità per il sito web. Nello specifico abbiamo visto quali logiche seguire nella stesura dei testi e cosa tenere sempre a mente per differenziare la scrittura da quella del mondo offline. In questi 9 punti riassumiamo alcune linee guida:

🔶 A chi vi state rivolgendo? Cercate di capire cosa vuole il vostro pubblico.
🔶 Sviluppate una scaletta dell’argomento che volete trattare.
🔶 Dividete il testo in paragrafi ed assegnate loro un titolo.
🔶 Cercate di essere diretti e concisi (non perdetevi in chiacchiere inutili, rischiate di andare fuori tema e annoiare il lettore!).
🔶 Ripetete il concetto principale nell’introduzione, facendo capire subito di cosa tratta il vostro articolo.
🔶 Usate (e dosate) le keyword per la SEO.
🔶 Utilizzate un font chiaro e leggibile.
🔶 Inserite immagini e video per rendere il contenuto più interessante.
🔶 Usate grassetti e spaziature per un testo più piacevole alla lettura.

P.S. Rileggete e fate attenzione alla grammatica!

E-commerce

Il vostro e-commerce potrebbe vendere di più? Si, seguendo queste semplici regole:

🔶 User experience: semplicità, velocità ed efficacia sono le parole d’ordine per rendere ottimale l’esperienza dell’utente.
🔶 SEO: indispensabili title e description per posizionare in modo ottimale sui motori di ricerca pagine e categorie di prodotto.
🔶 Responsive: sempre più frequenti sono gli acquisti tramite tablet e smartphone. Fondamentale dunque la responsività.
🔶 Contenuti di qualità: raccontate il prodotto in modo originale e completo, cercando di far leva sui bisogni del vostro utente target.
🔶 Possibilità di condivisione del prodotto sui social: importante per garantire la massima visibilità dei vostri articoli.
🔶 Scheda recensione/valutazione: date la possibilità agli utenti di lasciare un feedback sui vostri prodotti.
🔶 Diverse modalità di pagamento: non tutti i clienti sono disposti a pagare con carta di credito. Meglio permettere transazioni attraverso più modalità.

Se siete interessati ad ulteriori approfondimenti sul nostro blog trattiamo:

Blog Aziendale

A cosa serve un blog aziendale? Può aiutare a rafforzare l’immagine aziendale dimostrando la propria autorità nel settore di appartenenza e quindi può anche aiutare a fidelizzare il cliente che riporrà maggiore fiducia nell’azienda. Inoltre può essere un aiuto da non sottovalutare per il posizionamento sui motori di ricerca.

Ecco i nostri consigli:

🔶 Stabilite gli obiettivi: perché aprire un blog? Ho qualcosa di cui parlare? Cosa voglio ottenere?
🔶 Scegliete il pubblico di riferimento: a chi mi rivolgo? La definizione del target è fondamentale per la stesura del contenuto, in termini di registro ed argomenti.
🔶 Realizzate un piano editoriale: importante determinare la frequenza di pubblicazione, che deve essere periodica e costante…stateci dietro!
🔶 Create contenuti interessanti e di qualità: scrivere per il web non è un’operazione banale. I vostri articoli dovranno essere coinvolgenti ed accattivanti, senza dimenticare la SEO.
🔶 Promuovete il blog: condividete i contenuti sulle vostre pagine social, fatevi pubblicità!
🔶 Monitorate i risultati: valutate costantemente il rendimento ed il successo del vostro lavoro.

Brand reputation

I nostri consigli sul web marketing per il mese di gennaio si sono conclusi con l’argomento brand reputation, un fattore essenziale per trasmettere un’immagine positiva della vostra azienda agli occhi dei potenziali clienti.
Ecco come migliorare reputazione aziendale sul web:

🔶 Cercate su Internet il vostro brand: monitorate i risultati di ricerca, discussioni su forum, blog, chat e social network in cui compare la vostra azienda, servendovi di strumenti ad hoc.
🔶 Elaborate una strategia: abbiate le idee chiare su quale immagine dare di voi, identificando gli argomenti di cui trattare ed i canali per farvi conoscere.
🔶 Intervenite dove si parla di voi, siate portatori del messaggio aziendale in ogni contesto – positivo o critico – che coinvolga l’azienda, i suoi prodotti o le sue persone di riferimento.
🔶 Osservate la concorrenza: valutate la presenza online dei vostri competitor e in caso di bisogno intervenite per essere sempre sul pezzo.
🔶 Fate attenzione alla privacy: tenete d’occhio le informazioni che inserite su siti e profili social.
🔶 Postate con criterio: i contenuti devono essere coerenti e di qualità, ma soprattutto evitate di offendere la sensibilità dei clienti.

Creare una pagina facebook

Con il primo consiglio di febbraio su Facebook abbiamo visto come creare una pagina aziendale e tutti i piccoli dettagli da tenere in considerazione per far conoscere la propria impresa e interagire con i clienti. Ecco i punti da tenere bene a mente:

🔷 Scegliete la tipologia di pagina (azienda o brand).
🔷 Assegnate il nome (meglio se uguale a quello della vostra azienda).
🔷 Inserite la categoria, vale a dire il settore di appartenenza del vostro business.
🔷 Scegliete l’immagine del profilo (preferibilmente il logo) e di copertina (che riguardi la vostra attività).
🔷 Riportate le informazioni più importanti, descrivendo in modo esaustivo la vostra attività.
🔷 Aggiungete una CTA (call to action) che permetta agli utenti di mettersi in contatto con voi.
🔷 Collegate gli altri account social aziendali (per esempio Instagram o Twitter).
🔷 Gestite le impostazioni della pagina, ordinando le varie sezioni (Home, Informazioni, Persone a cui piace, Post, Foto e Video) che si trovano nella colonna sinistra in base all’importanza che volete dar loro.

P.S. Verificate la pagina per ottenere il bollino grigio che identifica le PMI e distinguervi così dai profili simili.

Scrivere post Facebook

Hai aperto la pagina Facebook aziendale e adesso non sai cosa scriverci? Per avere successo su Facebook bisogna creare contenuti in grado di colpire l’attenzione dell’utente:

🔷 Coinvolgete il lettore: cercate di comunicare al meglio ciò che contraddistingue la vostra offerta, mostrando i punti di forza.
🔷 Siate brevi e concisi, arrivate subito al punto (ricordate: “less is more“!).
🔷 Usate un linguaggio persuasivo e confidenziale.
🔷 Sostenete le vostre affermazioni con dati concreti (ma senza esagerare!).
🔷 Utilizzate immagini, coordinandole in modo equilibrato con il testo.
🔷 Inserite una call to action, che stimoli il cliente a contattarvi.

Facebook Ads

Quale posto migliore per pubblicizzare i tuoi prodotti e servizi se non Facebook, il social più conosciuto e più utilizzato al mondo? Ecco le nostre dritte per sfruttarlo al meglio:

🔷 Individuate il tipo di pubblico che volete raggiungere.
🔷 Realizzate un testo coinvolgente.
🔷 Inserite immagini che catturino l’attenzione dell’utente (cercate di ridurre al minimo il testo presente al suo interno, Facebook potrebbe non approvarle!).
🔷 Nella realizzazione del post puntate sulle emozioni (ma senza dimenticare l’aspetto razionale).
🔷 Supportate la vostra proposta con esperienze positive di chi ha già acquistato, cercando così di evidenziare la validità della stessa.
🔷 Siate credibili nel presentare l’offerta (non fate promesse che non potete mantenere!).
🔷 Scegliete la posizione dell’annuncio (newsfeed o colonna destra).
🔷 Create contenuti coerenti con la landing page (pagina di destinazione.)

P.S. Ricordate di impostare sempre una call to action.

Eventi su Facebook

Se la vostra azienda organizza eventi o fiere può essere un’opportunità interessante promuoverli su Facebook per ottenere una maggiore partecipazione e risonanza dell’evento. Per sfruttarli al meglio ricordatevi di inserire i seguenti elementi:

🔷 Nome: deve essere creativo e coinvolgente.
🔷 Dove: il luogo deve essere conosciuto da Facebook, affinché possa essere facilmente impostato sul navigatore.
🔷 Descrizione: riportate in modo semplice ed esaustivo tutte le informazioni utili per partecipare all’evento.
🔷 Post in evidenza: mettete l’evento in evidenza in modo che sia ben visibile nella vostra pagina.
🔷 Immagine dell’evento: bella e accattivante, deve avere le giuste dimensioni per poter essere visualizzata correttamente.
🔷 Keyword: immancabili se volete aumentare la visibilità.
🔷 Tempismo: prendetevi per tempo nella creazione dell’evento.
🔷 Interazione: rispondete a chi vi contatta e tenete sotto controllo gli insights.

P.S. Se organizzate l’evento in partnership con altre aziende/brand/persone…citatele!

Se avete gradito la nostra rubrica non perdetevi altri consigli e suggerimenti: seguiteci sulla nostra pagina Facebook!


img

Silvia

Wordpress developer ed e-commerce specialist.
Sono specializzata in progetti su base Wordpress. Seguo e ottimizzo e-commerce di grandi dimensioni.

Blog di Web Marketing e Visibilità

Dai vita oggi alle tue idee e progetti!

Top