L’importanza di continuare a comunicare in tempi di crisi


In questo periodo stiamo affrontando una crisi senza precedenti, che coinvolge tutti quanti. La pandemia del COVID-19, o Corona Virus, sta facendo attraversare un momento difficile, sia alle persone che alle aziende per via dei lockdown imposti.

In tempi come questo, le persone cercano conforto l’un l’altro e si riversano sui mezzi di comunicazione, sia per capire come rispondere all’emergenza, sia per ritagliarsi momenti di svago alla ricerca di forme di intrattenimento.

Internet è il mezzo di comunicazione per eccellenza ai giorni nostri e considerando come tutti siamo forzati in isolamento, questo diventa un canale di comunicazione ancora più importante.

Questa crisi è e deve essere uno stop temporaneo perciò, come aziende, dobbiamo già prepararci alla ripresa da questo periodo di stasi che va sfruttato per poter ripartire più forti di prima.

 

Perchè continuare a comunicare

Con l’obbligo di sospensione delle attività produttive può diventare spontaneo pensare che anche tutte le attività di promozione dei propri servizi debbano essere messe in pausa.

Niente di più sbagliato!

Anche se i propri servizi e prodotti non sono direttamente fruibili al momento, (ad esempio un parrucchiere chiuso, un negozio chiuso che non ha un e-commerce per vendere online, ecc.) questo non significa che la pubblicità che viene fatta ora non possa portare vendite nel lungo termine.
Infatti, questo è più che mai un buon momento per indirizzare le proprie attenzioni sulla promozione online e quindi continuare, e in caso intensificare, la produzione e la pubblicazione di contenuti nei propri canali web come:

  • sito
  • blog
  • social
  • newsletter

Questo è ancora più importante per chi gestisce un e-commerce.

Soprattutto in periodi come questo è fondamentale non smettere di comunicare con i propri clienti: continuare a pubblicizzare la propria azienda significa rimanere nella testa delle persone. Se poi i concorrenti decidono di abbandonare ogni attività di promozione sarà molto più semplice distinguersi e farsi ricordare.

È un buon momento anche per iniziare a riflettere sui propri obiettivi per i mesi successivi e avere una visione di insieme su come gestire il proprio piano di web marketing per i mesi a venire.

Quindi è tempo di iniziare a riflettere sugli obiettivi del proprio piano di web marketing per rivalutare le strategie messe in atto fino ad ora ed eventualmente riconsiderarle, anche per adattare i contenuti agli eventi.
Potrebbe essere necessario rivedere i piani di pubblicazione sui social media e altre campagne attive. I contenuti già pronti possono essere tenuti da parte per il futuro e si può cominciare a pensare piani editoriali e campagne a pagamento più adatti alla situazione.

L’obiettivo della comunicazione non sarà la vendita diretta ma la costruzione di una Brand Reputation e una Brand Awareness più forte e quindi offrire un valore aggiunto che vada a portare alle persone che da casa navigano online a percepire in modo migliore l’azienda e ciò che essa fa.
Le pubblicazioni non saranno di contenuto direttamente commerciale ma informative, spiegazioni sui propri servizi e prodotti e la loro utilità, per preparare l’utenza al momento in cui tutto ripartirà e la propria offerta tornerà ad essere una potenziale necessità. Se trattiamo la casistica di un’azienda locale è importante continuare a comunicare informazioni coerentemente con l’apertura, gli orari o l’eventuale chiusura.

Per un e-commerce sarà importante comunicare se ci sarà qualche ritardo nelle spedizioni o nell’assistenza clienti.
Se i tuoi uffici sono chiusi e lavorare in telematica rallenta le procedure, comunicalo; ma se non ha effetti sulla tua produttività non è un’informazione che devi condividere.
Vanno comunicate tutte le informazioni di servizio che possono essere utili per i clienti.

Ricorda comunque di tenere sempre un tono empatico e idoneo al momento e magari condividi qualche messaggio di conforto.

Quando pensi a cosa scrivere i dettagli contano: punta a rendere ogni comunicazione rilevante ed evita di parlare direttamente del virus, citare notizie (anche di fonti ufficiali), di fare previsioni, polemiche o comunque instillare reazioni negative negli utenti.

Cerca di tenerti fuori dalla questione se non per condividere messaggi positivi e di speranza.

Non è il tempo di vendere direttamente ma di rinforzare i valori aziendali e l’immagine aziendale online, per questo è necessario mantenere un tono professionale e focalizzato sulla propria attività.

Stai cercando qualche idea su cosa scrivere? Dai una letta al nostro articolo su come realizzare contenuti web in tempi di crisi!

Non permettere a questo momento di crisi sanitaria di mettere in crisi anche la tua azienda. Prenditi un momento di riflessione per analizzare il tuo business e ripartire con una marcia in più.

Hai bisogno di un aiuto per riorganizzare il tuo piano di web marketing? In questo periodo di restrizione a casa ti offriamo una consulenza telefonica o via skype, gratuita, durante la quale valuteremo assieme la soluzione più adatta alle tue esigenze.


img

Silvia

Wordpress developer ed e-commerce specialist.
Sono specializzata in progetti su base Wordpress. Seguo e ottimizzo e-commerce di grandi dimensioni.

Blog di Web Marketing e Visibilità

Dai vita oggi alle tue idee e progetti!

Top